La Via Iniziatica del Guerriero

Editore: Gagliano Edizioni
Data pubblicazione: Novembre 2015
Formato: Libro -14,5x21- Pag.117
Euro 12,00

Descrizione
Un saggio storico e spirituale che ripercorre le antiche gesta dei guerrieri
La Via Iniziatica del Guerriero è la Via che passa attraverso il combattimento e la disciplina psichica e corporea delle arti marziali.
Essa ci riporta ad una realtà dimenticata dell'umanità antica, impregnata di individualità che fondava la propria vita sulle virtù guerriere del coraggio, dell'eroismo, della dedizione alla causa nell'assoluto disinteresse personale.
Tali uomini dedicavano la propria vita alla ricerca del Divino, fino a poter raggiungere la Trasfigurazione nel Divino, portandosi continuamente al confine col superumano, nel tentativo di superarlo. Il combattimento era la rappresentazione di una lotta spirituale suprema ed eterna, lotta contro la propria natura inferiore e contro le forze del Male, incarnatesi nel nemico.
La vita stessa del guerriero era un'Iniziazione, un prendere coscienza delle forze spirituali che agiscono nell'anima, un'Ascesi, un'Estasi Attiva, perché preventivamente voluta con tutte le forze psico-fisiche, perché vissuta nel momento parossistico della lotta, in cui l'essenza animino-spirituale del guerriero si sganciava dalle connessioni psico-sensoriali che si legano al corpo fisico, per concentrarsi nel Centro volitivo dell'Essere, nell'Io.

Biografia Autore
Michele Addante nasce a Bari il 26 Agosto 1958.
Fin dall'adolescenza nutre una spontanea vocazione alla ricerca ed alla sperimentazione nei campi della conoscenza del soprasensibile.
Alla sua formazione culturale giovanile, di prevalente orientamento tecnico-scientifico, contribuiscono studi di carattere filosofico ad indirizzo idealistico ed afferenti allo specifico dominio della parapsicologia.
Per accondiscendere alla sua precipua disposizione interiore incline alla trascendenza, dopo il conseguimento del diploma di perito industriale, abbandona gli studi tecnici, ricusandone la prosecuzione in ambito universitario. A partire dagli inizi degli anni '80, orienta la sua ricerca nella direzione dell'esoterismo e del dominio iniziatico, accostandosi agli autori del "Tradizionalismo Integrale" quali Julius Evola, René Guénon e Mircea Eliade; all'Opera Omnia di Giuliano Kremmerz; agli scritti di Éliphas Lévi e ad alcuni testi alchemici e misteriosofici classici.
Parallelamente a tale filone di studi, approfondisce gli aspetti esoterici della produzione dantesca, di cui è appassionato cultore. Intorno al 1991, una serie di vicende esistenziali travagliate, producono una svolta che propizia il suo incontro con l'insegnamento di Rudolf Steiner e con l'opera di colui che reputa il più degno e qualificato interprete italiano del pensiero steineriano: Massimo Scaligero. Il suo attuale discepolato nella Scienza dello Spirito segue linee di sviluppo autonome ed indipendenti dagli apparati esteriormente organizzati di essa. Tale scelta è coerente con il suo percorso interiore di libero ricercatore, insofferente verso qualsiasi formale adesione ad associazioni, movimenti, scuole e "fratellanze" e proclive ad affidare la personale realizzazione interiore alla saggezza delle "guide invisibili", più che alla conquista di "gradi" e "referenze".
Attualmente è impegnato nella stesura di una biografia di Rudolf Steiner, che aspira a pubblicare in un imminente futuro.


▲ top page
Gagliano Edizioni
Via Dante, 334
70122 Bari

Cell 3487931423
P.I. 07472400725